ZOOM BAGS: CHI C’È DIETRO ALL’IDEA GENIALE DEI TROLLEY POP-UP

Il sogno del viaggiatore diventa realtà grazie all’intuizione della designer Chiara Caramelli

L’innovazione di Zoom Bags: praticità e sostenibilità alla base dei rivoluzionari trolley Pop-Up.

Che la designer Chiara Caramelli fosse una creativa dall’anima ecologista era chiaro fin dal suo esordio nel mondo della pelletteria, ma che avesse intenzione di rivoluzionare il mondo del viaggio con le sue Zoom Bags forse ancora non tutti lo sapevano. È proprio così, infatti: il brand fondato dall’imprenditrice toscana si propone, con i suoi trolley, di fornire una soluzione innovativa ai problemi più grandi del viaggiatore, il peso e lo spazio, e lo fa con Pop-Up un trolley da viaggio che può essere anche personalizzato.

Da oltre vent’anni Chiara si occupa di design industriale e nel tempo si è specializzata nel settore della pelletteria diventando consulente per alcuni tra i maggiori marchi internazionali del settore. Da sempre interessata alla sperimentazione e alla ricerca su materiali innovativi, nel 2013 si tuffa nella produzione con Chiara Caramelli Design Lab, ponendo particolare attenzione alla sostenibilità, questione che risolve con l’utilizzo di materie prime riciclate, riciclabili e di recupero. Così che nel 2018 introduce sul mercato il suo primo brand di eco borse in carta lavabile e materiali riciclati (www.myoecobags.it). Ma se la sensibilità ecologista passa dalla lotta allo spreco delle risorse e dalla riduzione degli scarti di produzione, anche ottimizzare lo spazio è indice di una mentalità sostenibile. Da qui nasce l’idea del marchio Zoom Bags e dei suoi trolley ripiegabili che hanno il focus sulla riduzione di ingombro quando vengono riposti in casa, sia dopo l’utilizzo che durante il processo di trasporto e stoccaggio.

La genialità dietro all’intuizione di Zoom Bags deriva proprio dall’esperienza della designer fiorentina, la quale ha progettato e brevettato un sistema che permette ai suoi trolley di ridurre il proprio ingombro fino al 70%. Pop-Up è infatti il primo prodotto della collezione Zoom bags: un trolley a due ruote in gomma morbida, Made in Italy, leggero e infrangibile, nonché personalizzabile nei colori di alcuni componenti, che si appiattisce riducendo il proprio volume di ingombro della metà, qualità indispensabile quando l’articolo viene riposto in ambiente domestico. E’ già in fase di prototipazione una seconda collezione di valigie rigide salva-spazio che ridurranno il loro volume fino al 70% del loro ingombro.

Ma Zoom Bags è andata addirittura oltre questo traguardo: per i suoi prodotti utilizza infatti materiali ecosostenibili e riciclati, con particolare attenzione verso la manutenzione che il consumatore può fare da solo, come la sostituzione delle ruote usurate o la possibilità di lavaggio delle fodere interne dei trolley, perché Chiara sa che le idee di successo passano anche dalla cura e dal rispetto per l’ambiente.

In un momento storico come quello che stiamo vivendo, in cui il viaggio possiamo ancora per lo più solamente sognarlo, ecco che prende vita un altro di sogno: quello di Chiara e delle sue Zoom Bags, trolley sostenibili sotto ogni punto di vista.

Non ci resta allora che progettare le prossime tappe e aspettare di ripartire: la meta è già nelle nostre teste, la valigia, certamente una Zoom Bags, pronta nelle nostre mani.

Pop-up
Design Your Experience!

La tua privacy è importante

Utilizziamo i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione ricordando le tue preferenze. Cliccando sul pulsante “Accetta” acconsenti all’utilizzo dei cookie. Informativa sulla privacy